0 Commenti

Occhiali da riposo: cosa sono e come sceglierli

Pensi che tenere gli occhi chiusi per qualche minuto possa farti passare la fastidiosa sensazione di secchezza e bruciore? Hai mal di testa e gli occhi rossi e non comprendi quali possano essere i motivi? Te lo diciamo noi, il problema sono gli schermi che fissi per tutto il giorno.

Che tu sia a lavoro o a casa, per la maggior parte della giornata ti ritrovi a guardare uno schermo illuminato e tenuto a breve distanza dal viso. Tutto ciò provoca un forte stress ai tuoi occhi ed è inutile dirlo, anche alla tua schiena e al collo.

Se ti sei accertato che fortunatamente non hai problemi di vista ma continui ad avere questi fastidiosi sintomi, hai bisogno di utilizzare degli occhiali riposanti.

Ma cosa sono gli occhiali riposanti? Come posso scegliere quelli più adatti a me? Se sono queste le domande che ti stai ponendo, stai tranquillo che noi ti daremo le risposte necessarie affinché tu possa trovare gli occhiali giusti e soprattutto far passare quel brutto mal di testa e pizzicore agli occhi.

Cosa sono gli occhiali da riposo?

Iniziamo subito con lo spiegarti cosa sono gli occhiali da riposo o da PC. Se sei fra quelli che lavorano in un ufficio e che una volta a casa passa altre ore davanti al cellulare o al tablet, molto probabilmente andrai incontro a quella sindrome definita: Computer Vision.

Gli effetti collaterali di questa sindrome sono: occhi rossi, bruciore agli occhi, secchezza oculare, mal di testa, nausea, capogiri e fastidio alla luce.

All’interno di spazi chiusi, le luci artificiali miste alla luce blu che lo schermo del pc proietta si rischia, a lungo andare, di provocare danni alla macula, la zona centrale della retina dell’occhio.

In aiuto alla macula ed in generale ai tuoi occhi arrivano gli occhiali riposanti nowave. Le lenti che si installano su questo particolare occhiale sono studiate e realizzate appositamente per offrire un campo visivo potenziato e garantire una visione più nitida e protetta a una distanza moderata dallo schermo.

Infine, ciò aiuta anche la tua postura e quindi eviterai di avere mal di schiena o dolore alla cervicale, dovuti dalla scorretta posizione che si assume quando seduti alla propria scrivania si tende ad avvicinarsi molto allo schermo per poter vedere meglio.

Occhiali riposanti per combattere affaticamento visivo e occhi rossi dopo tante ore al PC

Come scegliere gli occhiali da riposo?

Scegliere gli occhiali da riposo non ti verrà molto difficile, basterà seguire alcuni nostri consigli.

Innanzitutto, se hai problemi di vista, come degli astigmatismi o ipermetropie, non temere, esistono occhiali da riposo anche graduati, avrai così due occhiali in uno.

Nel caso non ci fossero grossi problemi visivi, potrai optare per un paio di occhiali da riposo da utilizzare soltanto quando si è a lavoro, cioè quando l’occhio subisce un maggiore stress, dovuto alla luminosità forte dello schermo e alla fastidiosa luce blu dei display. In questo caso è meglio se scegli anche un trattamento antiriflesso per le tue lenti riposanti.

Essendo però, occhiali che non modificano in maniera invasiva la tua vista, potrai anche scegliere di indossarli anche fuori dall’ufficio e perché no, anche quando sei alla guida della tua macchina. Soprattutto se dovrai guidare la sera dopo un’intera giornata passata a lavoro tra ogni tipo di luce artificiale.

Scegli una montatura robusta ma leggera e soprattutto che rispecchi il tuo look, visto il loro prezzo contenuto potrai sbizzarrirti con diverse forme e colorazioni, ognuna da abbinare ad un outlook diverso.

Ultimi preziosi consigli per la tua vista se lavori al pc

Infine, non ti vogliamo lasciare senza darti altri piccoli ma utilissimi consigli da applicare quando sei a lavoro davanti al tuo pc.

  • Mantieni sempre la giusta distanza fra te e lo schermo del computer. Le indicazioni che tutti gli oculisti danno sono: 50 cm di distanza fra il viso e lo schermo. Con questa distanza eviterai di assumere una scorretta postura e di avere dolori cervicali o alla schiena.
  • Utilizza solo monitor di alta qualità, è un importante investimento che gioverà alla tua salute. Infatti, gli schermi di ottima qualità trasmettono immagini nitide e hanno la possibilità di regolare l’intensità di luce proveniente dal monitor e infine, sforzerai molto meno i tuoi occhi. Inutile aggiungere, che devi tenere sempre pulito lo schermo del tuo computer.
  • Oltre a regolare l’illuminazione del display dovrai regolare anche la luce che c’è all’interno della stanza. Se si lavora in un ufficio buio, la luminosità dello schermo non deve essere superiore a quella esterna e viceversa.
  • Infine, proteggi e tutela la tua vista praticando un po’ di esercizi ai tuoi occhi. Ti basterà distogliere lo sguardo dallo schermo per un paio di minuti durante la giornata.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Created with © 2020 WordPress Integration by Inveo