I migliori occhiali da riposo per studiare

Negli ultimi due anni siamo stati alle prese con Smart Working e Didattica a Distanza e ci siamo ritrovati a stretto contatto con i PC per svolgere al meglio le nostre attività direttamente da casa. Ovviamente questo processo ci ha avviato ad una digitalizzazione che ha stravolto il nostro modo di vivere, ma non ritorno sull’argomento, ne ho già parlato in questo articolo, sarei troppo ripetitivo ? . Oggi invece sono qui per parlarti delle soluzioni a questo “problema”, legato alla sovraesposizione alla luce blu; quindi se sei qui per trovare gli occhiali da riposo per studiare sei nel posto giusto.

Quindi sì, possiamo affermare con certezza che occhiali e mal di testa siano strettamente collegati. Infatti, se per esempio sei presbite, puoi godere di maggiori benefici se indossi occhiali da lettura con filtro anti luce blu.

Se non hai alcun difetto visivo puoi comunque utilizzare i nostri occhiali riposo vista con filtro anti luce blu; sono un’ottima soluzione all’esposizione prolungata ai monitor.

Come riposare la vista

Per riposare al meglio la nostra vista durante una giornata a contatto coi monitor è consigliato innanzitutto avere pause regolari ogni 20 minuti circa, durante le quali bisogna distogliere lo sguardo da tutto cio che è elettronico, e guardare un oggetto che sia almeno a 20 metri da noi. In questo modo i nostri occhi si focalizzano su qualcosa di “reale” e tangibile e si riposano inevitabilmente.

Sul web possiamo trovare molti consigli pratici di questo tipo, ma mi sento di dirti che ci sono sicuramente soluzioni più concrete e complete.

Sul nostro sito, ad esempio, puoi trovare occhiali da riposo per studiare che ti permetteranno di stare al monitor per più di qualche ora.

Si tratta di montature leggere come Zen, Echo, Spektrum, adatte alle sessioni di studio o di gaming, con aste in beta titanio molto leggere.

Parliamo di occhiali riposo vista che possono essere utilizzati anche all’aperto, infatti è possibile includere il filtro fotocromatico… Così sfatiamo il mito che i Nerd non possano andare al mare ad abbrustolirsi. ☀️?️

Scherzi a parte, se vuoi un paio di occhiali da indossare a casa e all’aperto questa può essere un’ ottima soluzione a tutte le tue esigenze. ?

Evitare il mal di testa da troppo studio

Come ti ho accennato, gli occhiali da riposo per studiare con filtro anti luce blu sono un ‘ottima soluzione se sei perennemente incollato davanti ai monitor.

Anche io da piccolo usavo la scusa del “mal di testa” o del dover andare in bagno ogni 10 minuti per un’ incontinenza simulata che Neymar spostati, quindi ti capisco.

Se invece hai un problema reale, occhiali e mal di testa sono come il Tavor per gli ansiosi, la CGIL per un impiegato statale,la Champions League per la Juventus: insomma una vera e propria soluzione a gran parte dei tuoi problemi. ?

Un altro rimedio per contrastare il mal di testa da monitor è quello di modificare la luminosità dello schermo; è possibile infatti attivare la modalità “luce blu” o “filtro notturno” nelle impostazioni per regolarne l’ intensità; in questo modo possiamo aumentiamo il contrasto tra immagini e la visione è senza dubbio più nitida.

*markettata finale*

Dopo un’ attenta analisi, posso affermare con certezza che il rimedio migliore e soprattutto il più duraturo è quello che riguarda l’acquisto di occhiali riposo vista di Nowave. (ma guarda un po’ ?)

Sul nostro sito puoi trovare più di 40 montature, realizzate in beta titanio, acciaio, TR90 e acetato di cellulosa.

Tra le più leggere vanno menzionate assolutamente quelle in Beta Titanio e quelle in TR90, derivato dalle fibre di carbonio.

nw018

Comments are closed.