Lenti fotocromatiche e inverno: la miglior soluzione per proteggere i tuoi occhi

Sei stanco di dover cambiare gli occhiali ogni volta che passi da un’ambiente esterno a uno interno? Il tuo sogno è quello di poter avere un solo occhiale ma che svolga molteplici funzioni? Puoi stare sereno perché ti trovi esattamente nel posto giusto.

In questo articolo abbiamo la soluzione che fa al caso tuo, bastano 2 parole: lenti fotocromatiche.

Stai tranquillo, non ti abbandoniamo così in fretta, adesso prenditi un po’ di tempo per te e leggi tutti i nostri consigli in fatto di lenti fotocromatiche e vedrai che al più presto sfoggerai un occhiale che ti risolverà tutti i problemi e in più avrai un look sempre all’ultima moda.

Cosa sono le lenti fotocromatiche?

Seppure negli ultimi anni la tecnologia, in fatto di occhiali, ha fatto dei grossi passi avanti, pensiamo per esempio, alle lenti progressive che hanno preso il posto di quelle bifocali, la scoperta delle lenti fotocromatiche è da datare verso gli anni ’60 e si danno i meriti allo scienziato e chimico americano Stanley Donald Stookey, che notò come alcune molecole subivano una reazione chimica reversibile.

Per l’appunto le lenti fotocromatiche sono in grado di adattarsi alle variazioni della luce, proprio per questo motivo da lenti trasparenti si trasformano in lenti oscurate quando vengono “colpite” dai raggi solari.

La loro produzione e commercializzazione avvenne però solo verso gli anni ’90, quando si iniziarono a conoscere ed apprezzare le sue caratteristiche. Si tratta appunto, di occhiali molto versatili, resistenti e in più, garantiscono una visione sempre nitida, sia che la lente sia trasparente sia quando la lenti si oscura.

Un paio di occhiali con lenti fotocromatiche può essere la soluzione ideale anche nel periodo invernale. È sbagliato pensare che questi occhiali funzionano soltanto in estate, quando i raggi solari sono molto più potenti.

Anche l’inverno ci regala belle giornate di sole e non è necessario che esso sia visibile, anche se nascosto dalle nuvole o in giornate di pioggia, i suoi raggi vengono assorbiti dalle lenti, le quali a loro volta li modulano e oscurano la lente per proteggere così l’occhio.

In fine, le lenti fotocromatiche possono essere installate su qualsiasi tipo di montatura e soprattutto di lente. Puoi scegliere di mettere delle lenti fotocromatiche nowave sia sui tuoi occhiali graduati e sia su occhiali da riposo con lenti che filtrano la luce blu. Avrai così due occhiali in uno.

lenti fotocromatiche

Come scegliere le lenti fotocromatiche e cosa sapere prima di acquistarle

Adesso che sai cosa sono le lenti fotocromatiche e che ti sei convinto ad acquistarle, non ti resta che leggere questi ultimi accorgimenti.

Innanzitutto, vogliamo precisare che le lenti fotocromatiche, funzionano ovunque tranne che all’interno dell’automobile. Ciò perché il parabrezza della tua auto e ovviamente, quello di tutti, è realizzato in un materiale particolare che assorbe già i raggi UV e quindi le tue lenti non hanno la necessità di oscurarsi quando sei in macchina.

Ma nulla e nessuno ti vieta di utilizzare i tuoi occhiali con lenti fotocromatiche anche alla guida, stessa cosa vale anche se guidi la sera. In questo caso svolgeranno la loro classica funzione, ovvero quella di un occhiale da vista o da riposo.

Un paio di occhiali con lenti fotocromatiche sono la soluzione ideale per tutti giorni e ti possono accompagnare ovunque, però se devi passare molte ore in spiaggia o in montagna, ti consigliamo di utilizzare degli occhiali da sole specifici a tonalità fissa. Questo perché in ambienti in cui c’è un forte riverbero, che proviene dalle superficie chiare come la neve e l’acqua, solo degli occhiali da sole specifici possono salvarti dall’abbagliamento e donarti così più confort e una maggiore visibilità.

Le lenti fotocromatiche non hanno solo due tipi di colorazione, ma in base alla luce che avvertono equilibrano l’oscuramento della lente. Perciò anche all’ombra queste lenti subiscono una leggera colorazione e mantengono la loro caratteristica principale, ovvero, proteggere dai raggi UV.

Ma quindi, come scegliere le lenti fotocromatiche?

Affinché le lenti svolgano una funziona confortevole, devi scegliere le lenti fotocromatiche più comode e che soprattutto reagiscono in maniera repentina alle variazioni di luminosità.

Per far si che siano comode e di qualità, le lenti devono essere in grado di diventare completamente scure all’esterno, in piena luce e completamente trasparenti quando sei in un ambiente interno.

Infine, devono garantirti una protezione del 100% dai raggi UV.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *