0 Commenti

Calibro occhiali: ha a che fare con le misure degli occhiali?

Hai mai sentito parlare di “calibro occhiali”? Sicuramente in passato ti è cascato l’occhio su quei 3 numerini che compaiono all’interno delle aste di tutti gli occhiali che hai avuto. Non si tratta di un codice della montatura, nemmeno del codice colore, tanto meno un’indicazione delle taglie degli occhiali.

“Certo che so cos’è il calibro: sono le misure degli occhiali!”

Palo!😜

E’ vero, è una misura collegata alle misure, alle taglie occhiali, ma non serve univocamente per sapere se gli occhiali sono grandi, medi o piccoli. Se trovi nella nostra collezione una montatura che ti piace con valori simili (+-2 mm) a quelli di una montatura che hai già, sicuramente ti calzerà benissimo. Se hai dubbi circa la forma degli occhiali, leggi invece la nostra guida.

Se non ho montature, come faccio a scegliere le misure giuste degli occhiali?

La formula in cui è scritto solitamente è la seguente:

XX-YY-ZZZ, a volte XX•YY-ZZZ, altre ancora XX□YY-ZZZ

Il succo è che ci sono 3 numeri. Prima semplice indicazione: i numeri del calibro occhiali sono tutti in millimetri.

  1. XX-Il primo numero riguarda la larghezza massima delle lenti. A volte viene indicato questo numero come “calibro”, ma l’importante è capirsi. Questa misura ti dà un’indicazione “a spanne” delle dimensioni di una montatura: se leggi un valore sotto i 49 mm, la montatura sarà adatta a visi piccoli. Tra i 50 e i 54 mm circa, avrai una montatura media. Sopra i 55 mm, la montatura è grande. Ti sto dando valori medi che ti consiglio di non prendere come vangelo, per 2 motivi almeno…
    • La moda, a seconda della stagione e della forma, spinge verso montature over-size o ridotte, uscendo dai canoni abituali di proporzione.
    • Un conto è la grandezza della lente (a cui fa riferimento il calibro degli occhiali), un altro è lo spessore della montatura, che potrebbe essere molto “cicciona” e rendere grande un paio di occhiali con lenti piccole.
  2. YY-Il secondo numero del calibro degli occhiali riguarda la misura più importante che serve agli ottici per montare correttamente gli occhiali: il ponte degli occhiali. Il ponte degli occhiali, cioè la parte che poggia sopra al naso, può essere più o meno largo, e conseguentemente le lenti saranno più o meno distanziate, e con loro i centri focali, la parte della lente cioè che ti farà vedere bene. Ma quindi serve solo per l’ottico? No, in realtà può essere utile anche per te, se sai di avere un naso particolarmente largo o stretto. I valori tipici vanno dai 15 mm ai 22 mm. Nel caso di montature con i classici naselli in silicone, questa misura non influenza la vestibilità della montatura perché i naselli in silicone si possono regolare per farli calzare bene su –quasi- qualunque naso.
  3. ZZZ-L’ultimo numero del calibro occhiali è per i “capoccioni”. Se sai (come nel mio caso per esempio) di avere una testa XL, stai all’occhio a questo ultimo numerino. Riguarda la lunghezza dell’asticella degli occhiali. Solitamente è tra 140 e 145 mm. 5 mm possono sembrare pochi, ma a volte fanno la differenza tra un’asticella degli occhiali che calza bene dietro all’orecchio e un’altra che invece che fa l’”effetto Oakley” (non vuole essere un giudizio negativo, ma un conto è avere un’astina dritta e sportiva che gira dietro all’orecchio, un altro è avere un’asticella di un occhiale da vista appoggiata all’orecchio per pochi millimetri).
    Se sai di avere la testa grande, scegli senza dubbio montature che abbiano l’asticella degli occhiali di 145 mm

Ora che hai le idee chiare su calibro occhiali, misure occhiali e , fai un giro sul nostro shop e compra tranquillo… Anche se sbagli taglia potrai comunque usufruire del reso gratuito!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Created with © 2019 WordPress Integration by Inveo