L’antiriflesso: tra mito e leggenda

Perché dedicato al customer care?

L’antiriflesso, per il customer care di nowave, è un po’ come il numero di tracking per Amazon. Come Rovazzi per l’estate o la pubblicità su Canale5. Un pegno quotidiano da espiare.

Mi spego meglio. Quando ci si avvicina all’acquisto di un paio di occhiali, una delle prime domande che anche tu potresti farci è: “ma ce l’ha l’antiriflesso?”

La risposta potrebbe sembrare semplice, ma dopo 4 anni di chat e telefonate con i clienti, ti assicuro che non lo è per nulla.

senza antiriflesso

I vetri della mia casa di campagna non sono antiriflesso…

Perché la risposta non è semplice?

Perché c’è un po’ di giusta e sacrosanta confusione sul termine. Se infatti io fossi un alieno sceso sulla terra e qualcuno mi parlasse di lenti antiriflesso, per primo penserei che queste lenti annullino i fastidiosi riflessi di luce abbagliante, per esempio del mare o di luce riflessa. E così la pensa la maggior parte di clienti che chiede “hanno l’antiriflesso”?
Confessa! L’hai pensato anche tu?

Che cosa è, realmente, l’antiriflesso?

Tecnicamente parlando, è un trattamento superficiale delle lenti, composto da vari strati, ognuno con una differente funzione. Se ti interessa, poi magari scrivo un altro post su quali siano questi strati e a cosa servano.

Comunque.

Uno di questi strati è quello antiriflesso, capace cioè di non riflettere la luce. La luce che colpisce le lenti, normalmente verrebbe in parte riflessa, in parte trasmessa all’occhio. Con il trattamento antiriflesso la parte di luce che verrebbe riflessa viene “intrappolata” in questo stato microscopico e non viene rimbalzata via. Che cosa succede quindi dal punto di vista pratico in una lente SENZA anti-riflesso?

Simulazione con e senza antiriflesso

Simulazione con e senza antiriflesso

1-visione “da fuori”
Chi ti guarda mentre parli vedrebbe, a seconda dell’inclinazione delle lenti, i tuoi occhi oppure il riflesso della luce.

Con gli occhiali antiriflesso il tuo interlocutore vedrebbe molto meglio i tuoi occhi attraverso gli occhiali in tutte le condizioni di luce.

2-visione “soggettiva”
Nell’utilizzo di un paio di occhiali, è normale che ogni tanto le fonti luminose si trovino alle spalle. In queste situazioni, la luce potrebbe entrare lateralmente, colpire la lente ed essere riflessa verso gli occhi, diminuendo notevolmente il comfort visivo.

Con le lenti antiriflesso questo succede in misura moooolto ridotta.

Lenti antiriflesso blu nowave

Lenti antiriflesso blu nowave

Ora che ti ho spiegato che cos’è il trattamento antiriflesso, capisci perché il customer care di nowave è così sensibile alla domanda: “ce l’ha l’antiriflesso?”

Gino

PS-Nota tecnica: se vi interessa il principio fisico di funzionamento di queste lenti, trovate uno spiegone magistrale QUI a cura di Cristian Manzoni del Politecnico di Milano

PS2: QUI invece il listino nowave, dove troverai solamente lenti CON antiriflesso!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Created with © 2019 WordPress Integration by Inveo
INSTAGRAM MOMENTS • #NOWAVEOFFICIAL